14 e 15 dicembre - Binario di Scambio al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino con U±R

La Compagnia Teatrale Universitaria in scena con l’originale “Rapporto sull’uomo all’epoca dei robot”.

Una ripresa significativa quella dello spettacolo U±R. Rapporto sull’uomo all’epoca dei robot, che evidenzia l’attualità e l’importanza del tema principale del lavoro: il rapporto tra uomo e tecnologia.

Lo spettacolo, già andato in scena ad Officina Giovani a Prato (dall’1 al 3 giugno 2018) e al FAcT Festival del teatro accademico della Scuola Normale Superiore di Pisa (19 giugno 2018) è il risultato finale del laboratorio gratuito svolto dagli studenti dell’Università di Firenze durante l’Anno Accademico 2017-2018. Quest’anno il lavoro sarà ospitato dal Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino sabato 14 dicembre alle ore 21 e domenica 15 dicembre alle ore 17.

Quanto di umano ci può essere in un automa e quanto di meccanico ci può essere in una persona? Che risvolti può avere il rapporto dell’uomo con la tecnologia? In che modo la meccanizzazione industriale si è riflessa sulla meccanizzazione dei corpi? Quanto ancora impatterà sulle nostre vite?

Scritto come una formula matematica che nasconde una riflessione morale, U±R sta per Umano più o meno robot, e nella sua forma abbreviata distorce il titolo di R.U.R., il dramma fantascientifico scritto nel 1920 da Karel Čapek, nel quale per la prima volta compare il termine robot, che l’autore inventa a partire dalla parola ceca robota, lavoro. Proprio dalla lettura di questo testo Binario di Scambio_Compagnia Teatrale Universitaria ha avviato la sua riflessione analizzando il rapporto tra umano e robotico, ha scelto di tenere al centro il punto di vista dell’uomo.

In un’atmosfera tra il distopico e il lirico U±R porterà gli spettatori a compiere un viaggio tra gli interrogativi fondamentali che l’uomo, da secoli, si pone: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa ci portiamo dietro? Il centro della riflessione è l’uomo, la società che lo circonda e le scelte che fa.

Lontano dai giudizi etici e al di là delle certezze, il confronto con l’avvenire tecnologico instaura dubbi e porta a riflessioni eterne sull’umanità, la conoscenza e l’arte.

Lo spettacolo è una produzione dell’Università degli Studi di Firenze con l’apporto dei Corsi di Laurea in Progettazione e Gestione di Eventi e imprese dell’Arte e dello Spettacolo e di Scienze dello Spettacolo e con la collaborazione del Laboratorio per le Arti performative e multimediali del Dipartimento in Storia, Archeologia, Geografia, Arte, Spettacolo dell’Ateneo fiorentino e del Comune di Prato.

Prenotazioni Teatro della Limonaia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 3938120835

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Recapiti

PIN S.c.r.l. - Polo Universitario "Città di Prato"
Servizi didattici e scientifici per l’Università di Firenze
Piazza Giovanni Ciardi, 25 - 59100 Prato (PO) – Italy

Tel. +39 0574 602500 – Fax +39 0574 602515
www.pin.unifi.it - info@pin.unifi.it - PEC: pin@legalmail.it
Reg.Impr. Prato, C.F. e P. IVA: 01633710973
Codice Univoco: KRRH6B9
Capitale Sociale: 729.216,00 i.v.

© PIN Scrl - Servizi didattici e scientifici per l'Università di Firenze

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy qui. Il sito non funziona correttamente se non sblocchi prima i cookies. Per sbloccarli clicca sul pulsante!