Previous Next

Assistenza Territoriale 4.0: strategie per il futuro

Si è svolto stamani, 29 ottobre, al PIN – Polo Universitario “Città di Prato” il convegno dal titolo “Assistenza Territoriale 4.0: strategie per il futuro”.

Il convegno ha preso spunto dal progetto che ha realizzato il Laboratorio MedICT - insieme all’Azienda USL Toscana Centro, Medea srl ed ai Dipartimenti di Ingegneria dell’Informazione e Ingegneria Industriale dell’Università di Firenze - per venire incontro alle necessità degli operatori sanitari. L’innovativo progetto, che si chiama PROASSIST4.0, premiato in un concorso nazionale, permette tramite una app di monitorare e pianificare l’assistenza territoriale in funzione delle effettive esigenze dei pazienti e degli operatori della salute.

Il convegno ha permesso una importante riflessione sul ruolo che le tecnologie giocano sulla sanità del futuro, coinvolgendo i fautori dell’innovazione e le istituzioni preposte all’attuazione dei processi innovativi. Il costante aumento della popolazione e delle persone anziane comporta la necessità di ripensare l’assistenza del futuro al fine di poter garantire al contempo una cura adeguata ai cittadini e una sostenibilità del servizio sanitario. La digitalizzazione e le ICT giocano un ruolo chiave come tecnologie che abilitano servizi sanitari “remoti”, dove l’assistenza si sposta verso il paziente e non il contrario.

“Questo workshop vuole stimolare riflessioni sull’assistenza territoriale del futuro – ha dichiarato Lorenzo Mucchi, Responsabile scientifico del Laboratorio MedICT - coinvolgendo istituzioni politiche, sanitarie, accademiche e industriali toscane. Siamo convinti che la Toscana possa diventare una regione all’avanguardia nel settore salute del cittadino, proponendo sperimentazioni innovative in un settore ormai tecnologicamente maturo e disegnando, per prima in Europa, una roadmap per mettere a regime i servizi di assistenza del futuro.”

Il convegno iniziato alle ore 9:00, dopo l’introduzione del Prof. Lorenzo Mucchi, ha visto gli interventi di Benedetta Squittieri, Assessore all'innovazione tecnologica e agenda digitale del Comune di Prato, e Marco Pierini, Prorettore Trasferimento Tecnologico, Attività Culturali e Impatto Sociale dell’Università di Firenze. E’ intervenuta in videoconferenza Sara Funaro, Assessore al Welfare e alla Sanità del Comune di Firenze.

Durante il prosieguo della giornata sono intervenuti anche Paola Cappanera, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Firenze; Cristina Rossi, Dipartimento Infermieristico e Ostetrico, Azienda USL Toscana Centro; Paolo Zoppi, Direttore del Dipartimento Infermieristico e Ostetrico, Azienda USL Toscana Centro; Alessandro Sergi, Direttore SOC Monitoraggio e programmazione performance clinico–assistenziale Pistoia, Prato, ed Empoli, Azienda USL Toscana Centro; Cristiano Paggetti, Medea s.r.l.; Elisabetta Alti, Direttore del Dipartimento di Medicina generale della Ausl Toscana centro; Andrea Belardinelli, Direttore del Settore Sanità Digitale e Innovazione della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale di Regione Toscana; Daniele Mannelli, Direttore del dipartimento della rete territoriale dell’ASL Toscana Centro; Carlo Farsetti, Amici dell’Hospice ONLUS.

 

Download:

 

Recapiti

PIN S.c.r.l. - Polo Universitario "Città di Prato"
Servizi didattici e scientifici per l’Università di Firenze
Piazza Giovanni Ciardi, 25 - 59100 Prato (PO) – Italy

Tel. +39 0574 602500 – Fax +39 0574 602515
www.pin.unifi.it - info@pin.unifi.it - PEC: pin@legalmail.it
Reg.Impr. Prato, C.F. e P. IVA: 01633710973
Codice Univoco: KRRH6B9
Capitale Sociale: 729.216,00 i.v.

© PIN Scrl - Servizi didattici e scientifici per l'Università di Firenze

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy qui. Il sito non funziona correttamente se non sblocchi prima i cookies. Per sbloccarli clicca sul pulsante!